Christian Abbiati lascerà il Milan al termine della partita di stasera contro la Roma. Tanti i numeri che hanno caratterizzato questi suoi 15 anni in rossonero, fatti di alti e bassi.

Abbiati esordisce con la maglia del Milan nel gennaio del 1999, entrando al posto dell’espulso Sebastiano Rossi. Il suo inizio è da brividi: con una parata al 92′ contro il Perugia contribuisce in maniera decisiva alla conquista del 16° scudetto rossonero, quello di Alberto Zaccheroni.

Da allora posto fisso da titolare ed un record, quello del portiere con il maggior numero di partite giocate in Serie A con la magia del Milan, 281, in quasi la metà di queste ha mantenuto la porta inviolata, 137.

Oltre alle 281 presenze in Serie A ne ha collezionate 37 in Coppa Italia e 53 in Champions League. Nel suo palmares 3 scudetti, una Champions League, 1 Supercoppa Europea, 1 Coppa Italia, 2 Supercoppe di Lega.

Grandi numeri per un uomo che nei suoi 15 anni all’ombra della madonnina ha contribuito in maniera decisiva ai successi della sua squadra. Un addio di quelli nostalgici, uno degli ultimi “senatori” abbandona la scena.

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Milan, Ibrahimovic: Tre Destinazioni Possibili

Calciomercato Milan, Locatelli in prestito ad Avellino?