AC Milan, Mr Bee rivende le quote grazie alla quotazione in Borsa?

Mr Bee potrebbe rivendere le quote del Milan (che dovrebbe acquistare a breve) grazie alla quotazione in borsa della società rossonera. Questa l’ipotesi sostenuta oggi dal più importante quotidiano italiano, il Corriere della Sera. Le parole di Agnelli, a quanto pare, hanno colto nel segno e continuano a far discutere. Ma andiamo con ordine per ricostruire la vicenda.

L’opinione prevalente tutt’ora, è che Mr Bee acquisti una quota del Milan, minoritaria, per prendersi poi la maggioranza quando la società rossonera sarà quotata in Borsa. L’ipotesi di cui parla invece il Corriere della Sera sarebbe questa: Mr Bee acquisterebbe le azioni del Milan sperando, che una volta quotate in Borsa, queste salirebbero enormemente di valore, per venderle, incassare e quindi uscire di scena.

Insomma, una vero e proprio affare, che poco riguarda il rilancio sportivo del Milan. O meglio, questo potrebbe servire a Mr Bee in un secondo momento, se le azioni non salissero subito di valore come nelle sue speranze. Il suo piano cioè sarebbe attuato in un secondo momento. Sarebbe in ogni caso, una vicenda del tutto inedita in Italia; vedremo nei prossimi giorni quanto c’è di vero.

Leggi anche: