AC Milan, Zapata contro Inzaghi: "Per fortuna è finita!"

Sembra non esserci pace per Filippo Inzaghi che, dopo essere stato scaricato in via ufficiosa dalla società, ora deve subire anche gli attacchi dalla Colombia di uno che per mestiere difende: Cristian Zapata. L’ex giocatore di Villareal e Udinese, ora in ritiro con la sua Nazionale per l’imminente Copa América, non ha avuto mezze parole per definire l’anno calcistico appena terminato e il rapporto con l’allenatore: “Meno male che è finita questa stagione col Milan. E’ stata dura perché i giocatori avevano problemi con Inzaghi e questo si è riflesso la domenica in campo“.

La prima vittima sembra essere stata proprio lui, Cristian Zapata, il quale nel corso della stagione è comparso in campo solo 13 volte, a causa di un brutto infortunio rimediato a gennaio al piede destro, delle scelte tecniche di Pippo Inzaghi che hanno premiato Mexes, Rami e Alex, ma soprattutto, a suo dire, “è stata solo colpa dei miei problemi con lui“. Effettivamente mai aveva giocato così poco dal suo primo arrivo in Italia nel 2005 a Udine, cui hanno fatto seguito 9 stagioni in cui ha sempre pienamente raggiunto o sfiorato le 30 presenze annuali in gare ufficiali.

Non poteva così mancare un pensiero, senza sbilanciarsi, su Carlo Ancelotti: “E’ un grande allenatore, ma ancora non si sa se sarà con noi l’anno prossimo. Vedremo quel che succederà“. Se non c’è due senza tre c’è da aspettarsi, a breve, una nuova stoccata a SuperPippo. Sono aperte le scommesse.

Leggi anche: