Adil Rami: "Da meccanico a titolare nel Milan e il sogno Nazionale"

Adil Rami è ormai diventato un punto fermo della retroguardia del Milan e di tutta la squadra. Fin dal suo approdo a Milanello lo scorso gennaio il giocatore ex Valencia è entrato nel cuore dei tifosi rossoneri a suon di ottime prestazioni fornite sul campo di gioco e ad una personalità molto forte. In un’intervista rilasciata a Sport Confidentiel il francese ha voluto commentare il suo momento attuale che lo vede come uno dei punti di forza della squadra di Inzaghi. Rami ha voluto ribadire che non dimentica le sue origini e il lavoro da meccanico che svolgeva prima di affermarsi come calciatore: “Non potrò mai dimenticare le mie origini e da dove provengo ed è questo che mi dà la forza di essere sempre me stesso e di dare sempre il massimo sul campo e nella vita in generale. Non dimentico che prima facevo il meccanico e ora sono un titolare del Milan”.

Rami continua a credere e a rincorrere i suoi sogni e non nasconde il suo desiderio di ritornare, un giorno, a vestire di nuovo la maglia della nazionale francese: “Forse si parla poco di me collegandomi alla nazionale francese. Adesso lo accetto con più tranquillità ma c’è stato un periodo in cui non riuscivo ad accettarlo. Ho il mio carattere e a volte ho commesso qualche errore ora, però, mi sento bene e sono felice. Al Milan sto giocando bene e con continuità, non sono ancora avanti con gli anni e quindi spero ancora in una chiamata da parte del C.T. in futuro”.

Leggi anche: