Aggrediti Giocatori del Foggia, dai Tifosi al ritorno da Andria

Attimi di paura ieri a Foggia per i giocatori della squadra pugliese al ritorno dalla trasferta di Andria. Aggrediti dai propri tifosi, la giornata stava per concludersi in tragedia. La sconfitta nel match di Lega Pro Andria-Foggia per 3-0 pare essere stata la causa scatenante dell’aggressione avvenuta davanti allo stadio “Pino Zaccheria”. Il pullman della squadra rossonera è stato circondato da circa 300 tifosi che, muniti di spranghe e mazze, hanno intimorito i giocatori ma, purtroppo, non si sono fermati alle parole.

Secondo quanto si apprende infatti pare che i tifosi si sono presentati al Zaccheria con volto coperto e, dopo aver circondato il pullman del Foggia, una parte di essi è riuscito a entrare nella vettura e a seminare panico tra i giocatori. Alcuni di essi sono stati aggrediti e picchiati con spranghe e mazze, altri sono stati derubati. I giocatori sono rimasti sotto shock tanto che finita l’aggressione sono scappati da Foggia e hanno alloggiato in una location segreta a proprie spese.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA LEGA PRO