Alex Sandro a Sky Sport: "Alla Juve sto imparando tanto"

In estate, Alex Sandro è diventato il secondo difensore più pagato della storia della Juventus, dopo Lilian Thuram, in virtù dei 22 milioni (più 4 di bonus) versati nelle casse del Porto per portarlo a Vinovo. Il brasiliano non è ancora riuscito a regalare ai suoi tifosi una prestazione di alto livello, ma l’assist servito a Cuadrado, nell’ultimo minuto del derby della Mole, può rappresentare finalmente una svolta nella stagione del brasiliano, impegnato nell’apprendere la nuova lingua e i dettami tattici di Max Allegri.

Il numero 12 della Juventus ha parlato oggi in esclusiva ai microfoni di Sky Sport, raccontando quali sono le sue sensazioni a 3 mesi dall’approdo in Italia: “Io lavoro ogni giorno per migliorare il più possibile, sia dal punto di vista tecnico-tattico che atletico, cercando di farmi trovare pronto ogni volta che il mister mi chiama in causa. Scudetto? La Juve gioca tutte le competizioni per vincerle. Faremo di tutto per arrivare in fondo ai tre tornei a cui partecipiamo, ma sappiamo che non sarà facile”.

Negli ultimi giorni, Roberto Carlos in un’intervista ha dichiarato di rivedersi molto nel suo giovane connazionale: “Per me è un onore. Roberto Carlos è uno dei miei più grandi idoli. Un giorno spero di poter raggiungere i suoi livelli e di vincere quello che ha vinto lui durante la sua lunga carriera. Evra? Lo seguivo sin dai tempi dal Manchester United e ora è un piacere giocarci insieme. Lo rispetto molto e ogni giorno cerco di imparare qualcosa dai suoi movimenti e dalle sue giocate”.

Leggi anche –> Pogba: “Il +5? Vi spiego il motivo?”

Leggi anche –> Agente Buffon: “Vi svelo il segreto di Gigi”