Allegri sulla Champions: “La Juve deve arrivare prima agli Ottavi"

La terza parte dell’intervista è dedicata alla Champions League, che la Juventus non vince dal 1996; ma in generale negli ultimi anni è stata sempre il punto debole della squadra bianconera, che sulla carta sembra essere tra le prime 8 d’Europa. Probabilmente proprio in Champions Allegri potrebbe riuscire a fare meglio di Conte, che due stagioni fa arrivò ai quarti, anche grazie a un ottavo di finale non difficile con il Celtic Glasgow.

In questo momento non abbiamo ancora raggiunto gli ottavi e l’obiettivo principale è quello, magari anche da primi in classifica“. Queste le prime parole di Allegri sull’argomento, molte realistiche. Il tecnico bianconero si lascia poi andare a previsioni più lontane: “L’obiettivo che mi piacerebbe raggiungere è un traguardo importante e la Juventus come traguardo deve avere quello di ritornare a vincere la Champions“.

Quindi precisa: “Sicuramente per quest’anno è difficile, perché ci sono grandissime squadre che sono molto favorite, però quest’anno è importante tornare a partecipare agli ottavi e chissà dove arriveremo. Infine gli viene chiesto se firmerebbe per arrivare in finale ma non vincerla: “Perdere non mi piace mai, faccio un passo alla volta. Intanto raggiungiamo gli ottavi poi a febbraio è un’altra Champions”.

Leggi anche: Juventus, Allegri su Pirlo: “Rapporti buoni”

Leggi anche: Intervista ad Allegri: “Lo Scudetto non è sicuro”