Villas Boas è uno dei tanti nomi che si stanno facendo per la panchina del Milan. Chi sarà il prossimo allenatore?

In casa Milan si continua a esaminare l’aspetto tecnico e si vagliano le possibili alternative a Cristian Brocchi. Nelle ultime settimane si sono susseguiti i nomi di Emery (ormai quasi definitivo il suo passaggio dal Siviglia al Paris Saint-Germain), Pellegrini, Giampaolo e infine Villas Boas.

In merito a quest’ultimo, ex allenatore dello Zenit San Pietroburgo, è necessario sottolineare come le voci di corridoio di questi giorni, non abbiano alcuvillas boasn fondamento. A smentire la possibilità di un suo arrivo sulla panchina rossonera è il procuratore Carlo Gonçalves che a spaziomilan.it ha dichiarato: « Non ha senso parlare di un accostamento al Milan del mio assistito. Andrè Villas-Boas, per motivi contrattuali con il suo ex club, non può firmare con un’altra squadra fino a gennaio».

A oggi, qualora il club di via Aldo Rossi vedesse andare in porto la cessione alla cordata cinese, l’ipotesi più concreta per sostituire Brocchi resta Marco Giampaolo. Stando alle ultime news, l’ex allenatore dell’Empoli che peraltro gode del favore di Adriano Galliani, sembra essere vicino a Milanello.

Allo stesso tempo resta viva l’ombra di Brocchi, allenatore per il quale il presidente Berlusconi ha una profonda stima e desiderio di trattenerlo alla guida della squadra.

LEGGI ANCHE: