Amarcord: Juve campione d'inverno, è scudetto 9 volte su 10

Il titolo di campioni d’inverno vale mezzo scudetto, è un detto che alberga negli ambienti calcistici ed ha un grande fondo di verità. Molto spesso negli scorsi anni chi ha concluso il girone d’andata al primo posto si è poi laureato campione d’Italia.

Quest’anno il titolo è andato ancora una volta alla Juventus che grazie alla vittoria per 3-0 ai danni della Roma ha allungato le distanze dai giallorossi a +8 e con una giornata d’anticipo ha conquistato l’onore di campione d’inverno.

Proprio la Juventus, la squadra che ha vinto più scudetti e che quest’anno punta alla terza stella, negli ultimi venti anni ha vinto nove volte lo scudetto (due revocati) e ogni volta che si è posizionata al primo posto al termine del girone d’andata ha sempre vinto lo scudetto, ad eccezione della stagione 1999-2000.

Collina

Quello fu un campionato che finì sommerso dalle critiche: l’ultima giornata venne giocata su un campo impraticabile (molto più di quello della Turk Telekom Arena), il quale vide prevalere il Perugia sulla Juventus e assegnare quindi lo scudetto alla Lazio che aveva lottato fino alla fine.

Questo è l’unico episodio negli ultimi vent’anni in cui la squadra bianconera, dopo aver vinto il girone d’andata, non riuscì a vincere il campionato. Un dato incoraggiante per la squadra di Conte che si appresta ad affrontare la seconda parte della stagione con un vantaggio di otto punti dalla Roma e dieci dal Napoli.

 

Leggi anche–> Conte ai Globe Soccer Awards: “voglio vincere tutto con la Juventus”
Leggi anche–> Quote scudetto: Juventus favorita, Milan a 500