Amarcord Milan, 23 maggio: Cinque vittorie rossonere (Video)

Ci sono giorni nella vita di ognuno di noi talmente gaudi da restare indimenticabili. Quelle giornate di sorrisi, successi, gioie che prima o poi si racconteranno ai nipotini più pazienti. E se poi queste date hanno in comune il giorno e il mese, beh, sembra un segno del destino. E’ quello che è successo al Milan, creatura di 116 anni, che convoglia in data “23 maggio” alcuni dei successi più belli della sua storia. Presentiamo qui soltanto i migliori 5:

5) 23 maggio 1987: spareggio Uefa. Milan Sampdoria 1-0.
Al Comunale di Torino in palio c’era un posto in Coppa Uefa, obiettivo raggiunto grazie al gol ai tempi supplementari di Massaro. Espressamente richiesto dal Cavaliere, verrà ricordato come il primo mini-traguardo del Milan di Berlusconi, nonché il primo regalo di Fabio Capello ai tifosi. Tornerà poi alla guida della squadra nel 1991.

VIDEO – MILAN-SAMPDORIA 1-0 

4°) 23 maggio 1999: vittoria Scudetto. Perugia Milan 1-2.
All’ultima giornata di campionato era ancora apertissima la lotta-Scudetto tra il Milan di Alberto Zaccheroni e la Lazio (al momento seconda). Alla fine la spuntarono i rossoneri grazie ai gol, uno per tempo, di Guglielminpietro e Bierhoff a Perugia. Scudetto conquistato con 7 vittorie consecutive in campionato (l’ultima proprio in Umbria), che permise alla squadra di Maldini, Weah & Co. di alzare il 16° titolo milanista nella massima serie italiana.

VIDEO – PERUGIA-MILAN 1-2

3°) 23 maggio 1968: finale Coppa dei Campioni. Milan Amburgo 2-0.
A Rotterdam la squadra di Nereo Rocco alzava al cielo la prima Coppa dei Campioni della storia rossonera grazie alla doppietta dello svedese Hamrin nel primo tempo. Capace di imporsi sia in campionato che in Europa, è stato il primo Milan diabolico della storia. Da ricordare in quella formazione Rivera e Trapattoni.

VIDEO – MILAN-AMBURGO 2-0

2°) 23 maggio 1990: finale Coppa dei Campioni. Milan Benfica 1-0.
Dopo aver portato a casa la Supercoppa Europea e la Coppa Intercontinentale, in quel di Vienna i rossoneri vincevano la Coppa dei Campioni, quarta della storia e seconda consecutiva. Partita piuttosto noiosa che il genio di Rijkaard decise al 67′. Era il Milan di Maldini, Baresi, Ancelotti, Gullit, Van Basten e soprattutto di Arrigo Sacchi.

VIDEO – MILAN-BENFICA 1-0

1°) 23 maggio 2007: finale di Champions League. Milan Liverpool 2-1.
Carlo Ancelotti portava i suoi sul tetto d’Europa per la settima volta, unico club italiano capace di un’impresa simile. Squadra reduce dal congedo di Billy Costacurta e da un quarto posto in campionato, non tradiva tra le rovine di Atene contro l’undici di Rafa Benitez. A pensarci è stata la doppietta di Pippo Inzaghi, che rese inutile il gol di Kuyt nel finale di partita. E poi tutti ad ammirare la vera settima bellezza del mondo: Maldini, Pirlo, Gattuso, Ambrosini, Kakà, Seedorf… Era lì, più vicina che mai. Aveva la forma di una coppa con due grandi orecchie.

VIDEO – MILAN-LIVERPOOL 2-1

Leggi anche: