Amarcord Mondiali: Argentina-Germania, rivincita di Italia '90

Ventiquattro anni fa Maradona contro Matthaus, oggi Messi contro Muller. Questo è un déjà vu che ci fa tornare indietro di tanti anni, quando a fare da sfondo ai Mondiali era il nostro paese, era l’8 Luglio del 1990 e si giocava allo Stadio Olimpico di Roma. Due squadre che si incontrano di nuovo in finale e adesso l’Argentina avrà l’opportunità di prendersi la rivincita.

Nel 1990 l’Argentina e la Germania era due contendenti per la vittoria finale, ma prima di loro erano favorite l‘Italia, padrona di casa e l’Olanda, vincitrice degli Europei due anni prima e innovatrice del calcio moderno. L’Italia fu sconfitta in finale da Maradona e compagni, mentre l’Olanda fu fatta fuori proprio dalla Germania agli ottavi.

Anche oggi le due nazionali finaliste erano meno favorite del Brasile e della Spagna, ma alla fine al Maracanà ci approdano loro. Ventiquattro anni fa la Germania vinse con un rigore nei minuti finali trasformato da Brehme. Penalty molto discusso, soprattutto da Maradona che qualche anno dopo disse che quella finale era stata già decisiva. Gli argentini uscirono in lacrime dal campo, mentre i tedeschi festeggiarono il terzo e ultimo titolo, per adesso, nella loro storia.

L’Argentina giocherà con il ricordo di quella sfida che ai tifosi porta ancora l’amaro in bocca, la Germania invece tenterà l’impresa, stavolta cercherà di soffrire di meno e chiudere prima la partita e si affiderà alla classe della sua nazionale, che cambiano i tempi, ma resta sempre una delle più forti nazionali al mondo. “Il calcio è quello sport che si gioca undici contro undici per novanta minuti e alla fine vincono i tedeschi”.

Leggi anche –> Amarcord: 20 anni dalla morte di Escobar dopo l’autorete in Usa-Colombia
Leggi anche –> Amarcord Mondiali: Germania-Francia, il precedente di Messico ’86
Leggi anche –> Olanda-Argentina 0-0 (2-4 dcr), Highlights e Video dei Calci di Rigore