Amichevole Paok-Inter 0-0, Mazzarri: "Siamo in crescita"

Lo 0-0 col Paok nell’ultima amichevole estiva della sua Inter non preoccupa Walter Mazzarri. Il tecnico livornese, infatti, vede segnali di crescita dalla prestazione della squadra, andando controcorrente rispetto all’umore dei tifosi che, incollati alla tv, hanno invece sottolineato un gioco non all’altezza dei traguardi prefissi dalla società e poco entusiasmante rispetto a quello visto durante l’ultimo anno agonistico. L’allenatore non fa drammi e chiarisce: Siamo stati più attenti rispetto a Francoforte. In Germania siamo risultati un po’ sbadati, ma oggi abbiamo prestato maggiore attenzione e siamo andati molto meglio. Poche occasioni? Anche perché abbiamo sbagliato gli ultimi passaggi che potevano farci diventare pericolosi”.

Se l’Inter non è stata brillantissima non è per demeriti propri ma per meriti del Paok. Questa l’analisi di Mazzarri dopo l’amichevole“Loro non avevano mai giocato a tre dietro, hanno provato a sorprenderci. Ci hanno studiato e hanno cercato di metterci in difficoltà. Ma noi siamo preparati, ci siamo risistemanti in campo e, comunque, la squadra sapeva quello che stava facendo. Loro forse erano più brillanti di noi, ma non abbiamo concesso nulla”.

walter mazzarri
Una vittoria e un pareggio tra Francoforte e Salonicco: Mazzarri deve preoccuparsi?

Alcune battute, poi, Mazzarri le riserva ai singoli elementi: “Tra i vari scopi di queste gare c’è anche quello di aumentare il minutaggio dei giocatori che hanno giocato di meno fino a questo momento. Penso, ad esempio, a M’Vila e Kovacic che in questo modo possono recuperare la forma più velocemente. Devo dire che di questo sono contento. Osvaldo? Sono contento del suo esordio. Ha iniziato con certi carichi di lavoro solamente da pochi giorni e io sono soddisfatto di quello che ho visto oggi in campo”.

L’ultima battuta di Mazzarri dopo l’amichevole col Paok è per l’Europa League, primo bivio stagionale per l’Inter“Dobbiamo fare bene in questa settimana. Dobbiamo stare attenti e rimanere concentrati perché giocare in trasferta non è mai facile e a tal proposito senso è stato molto utile fare queste amichevoli. Non sottovalutiamo la prossima partita contro gli islandesi, sarà molto importante fare bene per giocare con tranquillità il ritorno”.

Leggi anche–> Mazzarri: “Osvaldo e Icardi possono coesistere”

Leggi anche–> Paok-Inter 0-0, Osvaldo: “Testa allo Stjarnan”