Amichevoli Estive 2013-2014: Ok Inter e Juventus, l’Udinese perde 3-0

Tanti gol, spettacolo e soprattutto un occhio di riguardo da parte dei tifosi a quelle che saranno le novità nelle rispettive squadre. Questo hanno evidenziato le amichevoli che hanno visto impegnate cinque squadre di Serie A.

Ad aprire le danze i Campioni d’Italia della Juventus che hanno rifilato ben sette gol a una Rappresentativa della Valle d’Aosta nella classica partita amichevole che segna l’inizio del ritiro bianconero. Mattatori della giornata sono stati Matri e Vucinic autori di una doppietta ciascuno, quest’ultimo però ha realizzato due calci di rigore, mentre nel tabellino sono entrati pure Motta che è colui che ha segnato il primo gol stagionale della Juventus al 32’, Tevez che sfrutta un traversone rasoterra e fulmina di prima intenzione l’incolpevole portiere avversario e il giovane Mattiello. Llorente, nonostante abbia avuto più d’ un’occasione, è rimasto a secco.

Nel pomeriggio è sceso in campo pure l’Inter del neo tecnico Walter Mazzarri che ha battuto con un rotondo 3-0 a Pinzolo la Rappresentativa Trentino. La curiosità di giornata è che le segnature sono arrivate tutte nella seconda frazione grazie a Palacio, Capello e Alvarez. Proprio il giovane al termine dell’incontro ha detto: “Sono molto emozionato per questo esordio e contento per il gol. Mazzarri mi aveva detto che avrei giocato l’ultima mezz’ora e che dovevo dare tutto”.

walter mazzarri

La Roma che sta nascendo sotto il dettato tecnico del francese Garcia ha invece superato per 9-1 a Riscone di Brunico una Rappresentativa Locale. A segno: Osvaldo e Florenzi, primo marcatore stagionale giallorosso, per due volte, Borriello, Totti, Nockler, Pjanic, Lamela e Frediani.

La Sampdoria invece, nonostante il tempo inclemente della Val di Susa con abbondanti precipitazioni piovose, ha sotterrato sotto 16 gol la Rappresentativa Bardonecchia. A segno, nei tre tempi in cui si è svolta l’amichevole, sono andati: Soriano, De Silvestri, Gabbiadini (2), Pozzi (3), Regini, Sansone (2), Munari (2), Eder (4). Mister Rossi ha provato i meccanismi del 3-5-2 che ha iniziato a spiegare ai suoi uomini in ritiro.

guidolin udinese

Il test più probante l’ha invece giocato l’Udinese che dinanzi alla terza forza del campionato tedesco il Bayern Leverkusen si è dovuta inchinare. Tre i gol messi a segno dai tedeschi (27’ Rolfes, 34’ Kiessling e 61’ Son) che hanno così evidenziato tutte le lacune bianconere che andranno colmate prima della partita di qualificazione per i gironi di Europa League. I friulani hanno giocato secondo il classico 3-5-1-1 con Totò Di Natale, recuperato, che ha agito da unica punta.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus 2013-2014, Quagliarella Va al Norwich in Inghilterra?

Leggi anche –> Calciomercato Roma 2013-2014: Strootman Ufficiale a breve, Garcia chiede Imbula

Leggi anche –> Sampdoria: parte il Ritiro Estivo 2013 a Bardonecchia