Ammodernamento Stadio San Siro: tifosi in panchina nel 2015-2016

Procede a gonfie vele il progetto di ammodernamento dello stadio San Siro di Milano: la prossima tappa sarà quella di avvicinare, entro la stagione 2015-2016, i tifosi alla panchina. A seguito della decisione della UEFA di far disputare al Meazza la finale 2016 di Champions League, Milan e Inter stanno lavorando insieme per ristrutturare lo stadio e, secondo quanto si apprende da La Gazzetta dello Sport, il Comune di Milano pare aver dato il via libera alla seconda tappa del piano di ammodernamento di San Siro dal costo di circa 8,7 milioni di euro.

Il progetto, firmato dall’architetto Francesco Ragazzi, prevede l’abolizione delle barriere che separano la tribuna rossa dalle panchine e la realizzazione, attorno a queste ultime, di ulteriori posti per i tifosi che potranno quindi assistere da vicino alle partite e “abbracciare” i propri beniamini. Tale lavoro verrà iniziato a maggio del 2015 e avrà termine nel mese di agosto dello stesso anno. Inoltre sono stati approvati dal Comune di Milano anche i lavori di riqualificazione del sottotribuna nel primo anello arancio e quelli per i 4 Sky lounge nelle tribune arancio. Tali lavori dovranno essere conclusi entro dicembre del prossimo anno.

Per concludere, il piano di ammodernamento prevede anche il rifacimento della galleria e del museo, l’abbattimento delle barriere del primo anello e l’instaurazione di nuovi bagni. Il progetto dovrà essere ultimato entro la stagione 2015-2016, lo stadio San Siro dovrà, infatti, esser pronto per la finale di Champions League 2016. Dopo aver effettuato congiuntamente tali lavori, Milan e Inter si separeranno. I rossoneri, infatti, lasceranno lo stadio San Siro per il nuovo stadio.

Leggi anche: