Ancelotti al Milan, Galliani: “Non mollo, farò pressing continuo”

Non molla la presa l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani. Dopo la cena a casa Ancelotti, così ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport appena uscito dall’abitazione dell‘ex Real Madrid: “Sono qui per portarlo al Milan, la moglie lo sa. Vado fino a Vancouver per convincerlo: conviene che mi dica subito si“. Che sia una minaccia o un avvertimento non ci è dato saperlo, l’importante è raggiungere l’obiettivo, costi quel che costi.

E ancora Adriano Galliani ribadisce: “Non mollo, domani continuo il pressing e attendo una risposta. Devo riportarlo al Milan. Carlo fa parte della nostra storia e della nostra famiglia, noi ci siamo incontrati per la prima volta 28 anni fa a Roma. Io ho il mandato dal presidente“. Tutti lo voglio, ma il Milan ha la precedenza, ma non per un fattore economico, bensì umano. Dopo le tante vittorie con il club milanese e i numerosi trofei alzati al cielo, l’amore verso i colori rossoneri non finirà mai. Sarà forse questa l’arma in più di questo Milan per portare sulla propria panchina Carlo Ancelotti.

Leggi anche: