Ancelotti al Milan? No, si ferma per operarsi

Le voci sul ritorno di Ancelotti al Milan vengono rispedite al mittente dallo stesso allenatore, che ha detto di no. Il motivo? Il tecnico ormai ex Real si ferma per operarsi. Non servirà, dunque, il viaggio che l’ad Adriano Galliani sta facendo per convincere Carlo Ancelotti (che ospiterà il dirigente milanista a cena) a sedersi di nuovo sulla panchina del Diavolo. Queste le parole di Ancelotti a Il Giornale“L’ho già spiegato in conferenza stampa, starò fermo un anno. Ho un motivo serio per fermarmi: mi devo operare alla cervicale per una stenosi. E’ un po’ di tempo che ho un formicolio alle mani che se non mi opero rischierebbe di passarmi anche alle gambe, per questo ho già prenotato l’operazione. Non so quando dovrò stare fermo per la fase post operatoria e per la rieducazione successiva. Mi opererò a Vancouver, dove ho preso casa con mia moglie. Mi riposerò tra Madrid ed il Canada. Non avete idea di quanto sia faticoso allenare il Real. Ho ringraziato tutti i giocatori per le belle parole che hanno avuto per me”.

Il viaggio della speranza di Galliani, dunque, sarà fine a se stesso: “Sarò felice di averlo a cena, ma non posso cambiare programma. Se un giorno dovessi tornare in Italia lo farei solo per venire ad allenare il Milan. So che hanno grandi progetti e la voglia rilanciare la squadra”. Le voci del ritorno di Ancelotti al Milan, a questo punto, rimandate all’anno prossimo.

Leggi anche: