Ancelotti-Milan, Berlusconi: "Pronto a investire sul mercato"

In attesa di conoscere la decisione di Carlo Ancelotti riguardo il suo potenziale ritorno sulla panchina rossonera, il presidente del Milan Silvio Berlusconi si gioca l’ultima carta a disposizione per convincere il tecnico di Reggiolo a riabbracciare i suoi vecchi tifosi: la promessa di ingenti investimenti sul mercato. “Vogliamo fare una campagna acquisti importante quest’estate e ritengo giusto mettere a disposizione un buon finanziamento – spiega ai microfoni di Radio Monte Carlo –Spero che Carlo torni qui l’anno prossimo perché siamo molto legati a lui. Inoltre è un allenatore vincente. Ha fatto bene ovunque è andato: Milan, Chelsea, Psg, Real Madrid“.

Detto questo: “Gli uomini che abbiamo in rosa sono validi. Abbiamo una squadra molto forte, ma che non ha ricevuto un gioco all’altezza“. La stoccata è chiaramente per Filippo Inzaghi, considerato dalla società (più che dai tifosi) il primo responsabile della stagione fallimentare del Diavolo. E quelle del Cavaliere continuano a suonare da tempo come le parole di un marito, non più innamorato della propria donna, che pensa con chi tradirla…

Leggi anche: