Ancelotti torna al Milan? Inzaghi: "Non mi è stato detto nulla"

Durante la conferenza stampa di presentazione di Milan-Torino non potevano mancare le domande sul futuro di Pippo Inzaghi e sulla panchina rossonera. Nelle ultime ore si fa sempre più insistente la voce di un ritorno di Carlo Ancelotti al Milan, SuperPippo però ha preferito non parlare del toto-allenatore perché: “Ho un contratto con il Milan fino al 2016 e non  ho ricevuto alcuna comunicazione”. Inzaghi vorrebbe mantener fede a quel contratto firmato circa un anno fa e che potrebbe però concludersi anzitempo. Non appare comunque preoccupato e ripete: “Ho sempre dato il massimo e la società sa qual è il mio pensiero. Nel caso in cui mi venga comunicato qualcosa di diverso non avrò rimpianti”.

Ancelotti è per Inzaghi un maestro, questo il tecnico piacentino lo ha sempre detto, tuttavia non vuole esporsi riguardo un ritorno in rossonero dell’allenatore di Reggiolo: “Ancelotti è un grandissimo allenatore, non sta a me dirlo, e lo sento spesso. Non mi è stato detto niente, mi è stato chiesto di continuare a fare il mio lavoro quindi si va avanti. E’ normale – conclude Inzaghi che al termine di una stagione che non è andata bene si facciano diversi nomi”.

Leggi anche: