Ancelotti torna al Milan? Pronto un contratto triennale

Il ritorno di Carlo Ancelotti sulla panchina del Milan è molto più di una semplice suggestione di calciomercato. Nelle ultime ore i rossoneri, con Silvio Berlusconi in prima linea, hanno mosso i primi passi volti ad avviare e chiudere la trattativa che porterebbe al ritorno del tecnico a Milano. Mercoledì il presidente del Milan ha telefonato a Carlo Ancelotti per, secondo quanto si apprende dalle indiscrezioni emerse, proporgli un contratto triennale e un progetto volto a portare il Milan ai vertici che prevede un investimento di 50 milioni di euro.

Telefonata, quella tra Berlusconi e Ancelotti, che ha indotto l’allenatore, ormai scaricato dal Real Madrid, a pensare all’offerta dei rossoneri e a un suo ritorno al Milan, unica squadra per la quale tornerebbe in Italia. A convincere Ancelotti a riflettere anche la cena tenutasi con Ernesto Bronzetti, intermediario del Milan in Spagna, a Madrid. Per il momento il tecnico ha preso tempo, tuttavia il ben servito ricevuto dal Real Madrid e i continui contatti con i rossoneri, Galliani in primis, potrebbero far presto emergere dal camino di Milanello una fumata bianca.

Leggi anche: