Andrea D'amico a Radio 24: "Al Milan serve un allenatore esperto"

Anche Andrea d’Amico, famoso agente di mercato, non fa mancare di dire la sua sull’esonero di Mihajlovic e l’arrivo di Brocchi

Infatti ha parlato ai microfoni di Radio 24 dell’esonero di Sinisa Mihajlovic e della promozione di Cristian Brocchi: “Prima Leonardo, poi Seedorf e poi Inzaghi. Il Milan doveva ripartire da un allenatore che aveva già esperienza

Sinisa quest’esperienza se l’era formata ma non gli è bastato per finire la stagione al Milan. Infatti l’allenatore ha chiuso la sua parentesi rossonera dopo solo 9 mesi, senza essere mai amato dalla presidenza ma lasciando forti rimpianti nei cuori dei tifosi .

D’amico riprende, con la sua frase, molto del pensiero di diversi tifosi post-Allegri, che hanno visto sgretolarsi fin troppo presto allenatori con poca esperienza. Certo, Brocchi ha allenato solo le giovanili, ma in molti sperano possa essere quell’eccezione che conferma, invece, la regola

LEGGI ANCHE – MILAN, CURVA SUD “BERLUSCONI PRIMO RESPONSABILE”

LEGGI ANCHE – MIHA CONFERMA L’ESONERO, “E’ STATO UN ONORE”