Atalanta-Inter: Convocati e Formazioni (Serie A 2016-17)

I convocati, gli assenti e le probabili formazioni di Atalanta-Inter, match valido per la nona giornata della Serie A 2016-17.

Dopo la vittoria (seppur sofferta) contro il Southampton in Europa League, l’Inter ha bisogno di vincere e di convincere anche in campionato, dove domenica 23 ottobre alle ore 15:00 affronterà l’Atalanta in trasferta.

I bergamaschi stanno attraversando un buon momento di forma e nell’ultimo mese hanno ottenuto 2 vittorie di cui una contro il Napoli e un pareggio con la Fiorentina. La squadra di Gasperini non perde dal 21 settembre nella sconfitta per 1-0 contro il Palermo; al contrario, i nerazzurri non ottengono un successo da tre giornate e devono conquistare i tre punti per non compromettere ulteriormente la classifica.

Atalanta-Inter: I convocati

In attesa di conoscere la lista dei convocati, nell’Atalanta oltre a Suagher che rientrerà a dicembre, c’è l’allarme per Kurtic che ha rimediato una piccola lesione muscolare ed è in forte dubbio per la gara di domenica. Rientra in gruppo Konko che sarà arruolabile ma molto probabilmente siederà in panchina.

Nelle file interiste rischiano di rimanere a casa Ranocchia e Felipe Melo: entrambi stanno recuperando dai rispettivi infortuni (tendinite per il primo, contusione al ginocchio per il secondo) e la loro disponibilità verrà valutata nelle prossime ore.

Probabili Formazioni 

ATALANTA (3-5-2) – Berisha; Caldara, Toloi, Masiello; Conti, Freuler, Kessie, Gagliardini, Dramè; Petagna, Gomez.
Panchina: Sportiello, Raimondi, Zukanovic, Stendardo, Konko, Spinazzola, D’Alessandro, Grassi, Carmona, Paloschi, Pinilla.
Indisponibili: Suagher, Kurtic.
Squalificati:
Allenatore: Gasperini.

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario, Medel; Candreva, Banega, Perisic; Icardi.
Panchina: Carrizo, Berni, D’Ambrosio, Miangue, Nagatomo, Brozovic, Kondogbia, Gnoukouri, Palacio, Eder, Gabigol, Jovetic.
Indisponibili: Ranocchia, Melo, Radu.
Squalificati: –
Allenatore: 
De Boer.