Atalanta-Lazio, Pioli: “Dobbiamo essere belli, cattivi e concreti”

Bella ed efficace. Questa è la Lazio di Pioli, rivelazione del Campionato di Serie A e seconda forza dietro la Juventus. Domani alle 15:oo c’è una trasferta da giocare. Si viaggia verso Bergamo, Stadio Azzurri d’Italia, dove l’Atalanta di Reja è pronta a fare sua la gara. A parlare della delicata sfida di Bergamo ecco l’allenatore biancoceleste che in primis fa i complimenti al giovane Simone Inzaghi vincitore della Coppa Italia Primavera: “Voglio fare i complimenti a Simone Inzaghi, al suo staff e ai ragazzi della Primavera. La vittoria nella finale di Coppa Italia è stata importante, hanno giocato con spirito, mentalità e carattere. Il punto di riferimento per tutti noi è la società, ci mette nelle condizioni di lavorare bene. La Lazio cresce”.

Cresce eccome la Lazio, che con una cavalcata stratosferica è passata dal centro della classifica al secondo posto in Campionato. Mancano quindi punti e Pioli li vuole tutti: “La Lazio deve prendere i 15 punti che mettono in palio le ultime 5 partite, dobbiamo far di tutto per riuscirci. Vogliamo il massimo dalla nostra stagione”.

Non facile già da domani, con Reja che è un avversario di esperienza: “E’ sicuramente una insidia in più, è un allenatore preparato, capace, esperto, furbo, conosce bene i suoi ex giocatori, anche per questo a Bergamo ci aspetta una partita difficile.L’Atalanta cercherà di essere compatta e aggressiva, voglio una Lazio bella, cattiva e concreta, non avremo 25 palle-gol, dovremo sfruttare quelle che capiteranno” .

ATALANTA-LAZIO: PROBABILI FORMAZIONI