Atalanta-Milan 2015: Probabili Formazioni del Corriere dello Sport

Ultima partita di campionato, ultimi nodi di formazione per i tecnici di Atalanta e Milan che oggi chiuderanno la loro stagione calcistica e daranno ai propri tifosi l’arrivederci al prossimo anno. Secondo le probabili formazioni di Atalanta-Milan stilate dal Corriere dello Sport le due squadre dovrebbero adottare lo stesso modulo, il 4-3-3.

Il Milan si ritrova ad affrontare la sua ultima trasferta e partita con una grande abbondanza di giocatori in attacco. Stagione finita in anticipo per Menez che, nonostante abbia scontato le quattro giornate di squalifica, non è stato convocato da mister Inzaghi per via di un leggero infortunio, dovrebbero essere Honda, Pazzini ed El Shaarawy a partire dal primo minuto, complice anche la buona prova contro il Torino. In difesa pare abbia recuperato Abate che, insieme a Bocchetti e con Alex e Paletta coppia centrale, dovrebbe trovar posto nel reparto arretrato. In porta potrebbe essere confermato Abbiati, ma occhio a Donnarumma che in Atalanta-Milan potrebbe fare il suo esordio in Serie A. Nonostante Bonaventura sia rientrato dalla squalifica, a centrocampo, secondo le probabili formazioni del Corriere dello Sport, dovrebbero trovar spazio Poli, De Jong e Van Ginkel.

L’Atalanta ritrova, dopo sei mesi, Raimondi che però dovrebbe accomodarsi in panchina. La formazione chiamata a salutare con una vittoria il proprio pubblico dovrebbe essere composta da Sportiello tra i pali; in difesa Zappacosta e Del Grosso sulle fasce con Benalouane e Masiello al centro; a centrocampo non ci sarà Baselli, seguito da tempo dal Milan, ma Cigarini, Carmona e Grassi con in attacco il tridente composto da D’Alessandro, Pinilla e Gomez.

Probabili formazioni del Corriere dello Sport: 

Atalanta  (4-3-3): Sportiello; Zappacosta, Benalouane, A. Masiello, Del Grosso; Grassi, Cigarini, Carmona; D’Alessandro, Pinilla, A. Gomez.

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Paletta, Bocchetti; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Pazzini, El Shaarawy.

TUTTE LE NOTIZIE SU ATALANTA-MILAN

Leggi anche: