Atalanta-Roma, Streaming Gratis e Formazioni

Domenica 17 aprile si gioca Atalanta-Roma allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, calcio d’inizio alle 12.30. La partita, valida per la 33^ giornata di Serie A sarà visibile in Streaming Gratis su i canali web che trasmettono in P2P eventi sportivi live. Questo servizio fornito in violazione delle correnti norme a tutela del Copyright, pertanto può essere sospeso o interrotto in qualunque momento e senza preavviso. In questa sede viene citato per dovere di cronaca senza alcun intento promozionale o di incoraggiamento all’utilizzo.

Statistica difficile per la Roma

In effetti la Roma a Bergamo ha sempre fatto molta fatica e in genere i nerazzurri orobici si sono sempre dimostrati ostici per i capitolini. La partita d’andata ne è una chiara dimostrazione: gli uomini di Reja portarono a casa da Roma una sonante vittoria per 2-0. In quell’occasione si conclamarono tutte le difficoltà di Garcia e dei giallorossi che si sarebbero concretizza a poco nella sostituzione del tecnico con l’arrivo di Spalletti.

Dopo aver pareggiato con il Bologna all’Olimpico, la Roma sa che non può permettersi più alcun passo falso se vuole ancora coltivare quella manciata di possibilità che le sono rimaste per agganciare il secondo posto. Spalletti sa che oltre a vincere lo scontro diretto, dovrà anche sperare che il Napoli ne perda un’altra perché queste sparute possibilità possano diventare più concrete. Ma soprattutto sa che dovrà da ora in poi fare en plein di vittorie e poi sperare negli altri. Dietro, tra l’altro, l’Inter sembra essere rediviva e sta grattando qualche punticino dal vantaggio che hanno i giallorossi. E in questa giornata Inter e Napoli si incontrano a San Siro e i giallorossi si trovano a dover tifare per i nerazzurri e quindi non potranno sprecare un’occasione, forse l’ultima, non prendendo la posta intera a Bergamo.

Ma i bergamaschi sono storicamente una squadra difficile e non solo per la Roma. In casa poi, a parte qualche “stecca”, come quella contro la Juventus, sono sempre una squadra complicatissima da affrontare. Se il calcio avesse sempre una logica ferrea l’Atalanta, avendo battuto in casa 2-0 quello stesso Bologna che la settimana scorsa ha messo seriamente in difficoltà la Roma all’Olimpico, allora dovremmo dedurne che le possibilità di vittoria dei bergamaschi sono superiori a quelle dei romanisti, ma nella realtà le cose sono differenti. La Roma ha un conto in sospeso con la buona sorte che proprio non le sorride, dal momento che è la squadra che ha colpito più legni in tutto il campionato, ma soprattutto Salah che contro i felsinei il palo l’ha colpito per ben tre volte. Qualcuno ha anche obiettato che l’egiziano ha il “piede a banana” e che quindi un palo è sempre un tiro sbagliato, ma questo è fin troppo ingiusto nei riguardi di un giocatore che è capace di dare profondità agli attacchi disegnati da Spalletti e che si trova spesso viso a viso con i portieri avversari. Il confine tra malasorte ed incapacità in questo caso è molto ampio. Forse non avremmo pensato lo stesso riguardo Dzeko che ai più anziani ha riportato alla memoria le imprese di Egidio Calloni, leggendario centravanti del Milan negli anni ’70, che passò alla storia per aver colpito la traversa calciando a porta spalancata da centro porta ad un metro dalla linea . In quel caso non si trattava però di broccaggine, ma bensì di arte! Nel caso di Dzeko non ci sentiamo di essere così feroci, è evidente che il bosniaco è sottopressione, non è tranquillo e la voglia di riscatto spesso gli fa compiere errori che sanno più del miracolistico che di incapacità del giocatore.

Resta comunque che l’Atalanta deve fare ancora un po’ di punti per raggiungere la salvezza che è vero è a portata di mano, ma fino a quando non ce l’hai non puoi certo rilassarti ed un’Atalanta affamata di punti non è proprio quello che tutti vorrebbero incontrare e poi a Bergamo dove il pubblico da sempre è il dodicesimo nerazzurro in campo!

Qui Roma – È proprio con questa “non tranquillità” di Dzeko che la Roma si appresta a giocare la partita di Bergamo. L’attaccante vorrebbe giocare di più, ma non si è capito fino a che punto Spalletti abbia fiducia nel giocatore. Ad ogni modo il tecnico toscano potrà riavere a disposizione Nainggolan che sarà a centrocampo con De Rossi e Pjanic. Se il tecnico ex Zenith vorrà ancora dare fiducia a Dzeko sarà probabilmente El Sharaawy a lasciargli il posto. Totti sarà in panca a dare morale alla squadra e a continuare a coltivare il suo rammarico verso Spalletti in una telenovela che sembra essersi solo assopita per un po’.

Ad ogni modo l’obiettivo di fine stagione per i romanisti è la realizzazione del percorso netto a cominciare dalla partita con l’Atalanta.

Qui Atalanta – La disponibilità di Diamanti è ancora in sospeso. assente a Torino per infortunio alla caviglia ha lavorato a parte per cercare di essere presente contro la Roma. Molto probabilmente sarà in panca arruolabile in caso di necessità e comunque al 60/70%.

Di sicuro Reja non avrà Cigarini e De Roon squalificati. Migliaccio, Freuler e D’Alessandro saranno il centrocampo. Toloi dovrebbe essere titolare in difesa, mentre Carmona sicuramente resterà fuori per infortunio.

Probabili Formazioni

Atalanta (4-2-3-1): Sportiello; Masiello, Toloi, Paletta, Dramè; Migliaccio, Freuler; D’Alessandro, Kurtic, Gomez; Pinilla.

Roma (4-2-3-1): Szczesny, Florenzi, Manolas, Ruediger, Digne, Pjanic, Keita, Salah, Nainggolan, Perotti, Dzeko.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A