Atletico Madrid in semifinale Champions fa scuola al Milan

L’ incrocio spagnolo di Champions League fra Atletico Madrid e Barcellona si conclude con il passaggio del turno della formazione di Diego Simeone che già aveva fatto fuori il Milan in precedenza. I Colchoneros approdano alle semifinali della maggiore competizione europea dopo ben quarant’anni alleviando, in un certo senso, il rammarico dei tifosi rossoneri che hanno visto la propria squadra estromessa dalla Coppa proprio per mano della compagine spagnola.

Dopo l’ eliminazione piogge di critiche sono cadute sulla squadra di Seedorf che nell’arco del doppio confronto, nonostante una doppia sconfitta, non aveva di certo demeritato almeno sul piano del gioco. A San Siro infatti Diego Costa ha punito i rossoneri dopo un disimpegno errato di Abate e tante occasioni sprecate dal Milan. A Madrid invece la squadra di mister Clarence ha tenuto testa e messo paura ai Colchoneros fino al gol del 2-1 messo a segno da Arda Turan, complice una sfortunata deviazione di Rami.

Ieri la squadra del Cholo ha dimostrato ancora una volta di essere una compagine ‘tosta’ a fronte di un monte ingaggi leggero( solo 65mln) rispetto le altre grandi d’Europa. La squadra di Simeone è un mix micidiale fra ‘garra’ argentina, solidità italiana e spettacolarità spagnola. Un modello da seguire quello dell’Atletico che ha cominciato la sua rincorsa ai vertici europei proprio dalla conquista di quell’Europa League cui i rossoneri hanno il ‘dovere’ di qualificarsi.

Leggi anche: