Balotelli al Liverpool: offerti 22 milioni al Milan

C’è una nuova accelerata per quanto riguarda il calciomercato del Milan. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Repubblica, il Liverpool avrebbe presentato un’offerta di 22 milioni di euro per il cartellino di Mario Balotelli. Dopo l’incontro Galliani-Cairo di ieri che riapre ufficialmente la trattativa per Alessio Cerci, il procuratore di Mario Balotelli, Mino Raiola, ha incontrato in giornata il suo assistito a Milanello in un colloquio che si è protratto per circa un’ora.

I due con tutta probabilità avranno parlato degli imminenti sviluppi di mercato e a confermare questa ipotesi è giunta puntuale l’indiscrezione sulla presunta offerta dei Reds. I 22 milioni offerti dal Liverpool verrebbero dilazionati tra prestito oneroso e diritto di riscatto, a fronte di una richiesta della società rossonera che preferirebbe 25 milioni cash per il trasferimento definitivo del giocatore. Mario Balotelli, dal canto suo, riceverebbe un ingaggio di circa 6 milioni di euro, due in più rispetto a quanto percepisce attualmente al Milan.

La  presunta trattativa tra il Liverpool, Balotelli e il Milan trova dei riscontri in una serie di indicazioni che vanno, in ordine di tempo, dalle dichiarazioni del presidente Silvio Berlusconi sull’attaccante bresciano: “Dopo questo Mondiale chi me lo compra più…” a quelle del tecnico Brendan Rodgers, che aveva pubblicamente elogiato SuperMario nella conferenza pre-gara di Guinness Cup proprio con i rossoneri. Più in generale non si può negare che il Milan non consideri più Balotelli il giocatore su cui puntare per il futuro e che, se dovesse arrivare un’offerta consistente, la società potrebbe far partire il suo attaccante più bravo ma, di fatto, anche il  più tormentato.

Leggi anche: