Balotelli senza patente, sospesa per eccesso di velocità

Così come il lupo perde il pelo, ma non il vizio, Mario Balotelli perde il posto da titolare, non certo l’abitudine a far parlare di sé e combinare le solite “balotellate”. L’ultima, in ordine di tempo, la sospensione della patente per eccesso di velocità a inizio della scorsa settimana, segno che il Milan ha ancora molto da lavorare per far diventare Balotelli SuperMario sia dentro che fuori dal campo.

Secondo quanto riportato dal “Giornale di Brescia”, Balotelli negli scorsi giorni avrebbe superato il limite di velocità di 50 Km previsto in zona stadio Rigamonti, a Brescia, nei pressi della propria abitazione. Rilevato l’eccesso di velocità dal telelaser, la Polizia locale ha fermato Balotelli, sospendendogli la patente in attesa che gli atti vengano trasmessi alla Prefettura e che si stabilisca la definitiva sanzione.

Se dunque la prestazione in Mantova-Milan aveva potuto far pensare che Balotelli stesse percorrendo la strada giusta, il ritiro della patente, sospesa momentaneamente, rispedisce l’attaccante tra i “cattivi”. Forse Mihajlovic al termine dell’amichevole non aveva tutti i torti, a Balotelli serve ancora tempo: quanto?

Leggi anche: