Barbara Berlusconi da Papa Francesco, maglia del Milan in regalo al Pontefice

Barbara Berlusconi, amministratore delegato del Milan, è stata ricevuta da Papa Francesco. L’udienza privata, presso la residenza del Pontefice a Santa Marta in Vaticano, è stata organizzata da Scholas Occurrentes, l’organizzazione internazionale di diritto pontificio nata su iniziativa del Santo Padre con l’obiettivo di promuovere l’integrazione e favorire la pace tra i popoli. All’incontro hanno partecipato anche i presidenti di Boca Juniors, River Plate, Atletico Madrid, San Lorenzo de Almagro e Huracan.

L’ad rossonero e i presidenti dei club presenti hanno siglato singolarmente un accordo con il Papa in cui le società sportive si impegnano a dare il massimo sostegno a Scholas Occurrentes, affinché possano organizzare i derby per la Pace. Per quanto riguarda Milano, l’impegno della società rossonera è quello di sostenere la realizzazione della cerimonia dell’ulivo allo stadio di San Siro in occasione del derby Milan-Inter di gennaio. La cerimonia, prevede che nei minuti precedenti l’inizio della gara venga piantato un ulivo, simbolo del messaggio di pace.

A Parigi hanno scelto di colpire anche lo stadio non solo perché è un luogo affollato, ma per quello che rappresenta: lotta alle discriminazioni e rispetto per l’avversario“, ha spiegato Barbara Berlusconi. “Anche dal calcio si riparte per combattere il terrorismo, si riparte dai bambini e dalle scuole calcio delle periferie di tutto il mondo. Il calcio è senza dubbio il più formidabile strumento di comunicazione globale e di unione dei popoli. Iniziative come il Derby per la Pace, vanno proprio in questa direzione“. Al termine dell’incontro Barbara Berlusconi ha donato a Papa Francesco una maglia del Milan autografata dalla squadra a testimonianza dell’impegno sottoscritto.

Leggi anche: