Ultime Notizie Bari: nuovo socio per Giancaspro?

Nuovi investimenti in arrivo per i pugliesi. Intanto si attende l'assemblea dei soci per ufficializzare Baroni sulla panchina.

La deadline si avvicina inesorabilmente e tra domani, o al massimo dopodomani, capiremo meglio le sorti del Bari Calcio. La società pugliese è in forte rosso e rischia il crack a meno che non si trovino 5 milioni di euro subito per ripianare in parte i debiti. La situazione è alquanto complessa, ma il presidente Giancaspro sembra aver trovato un potenziale socio pronto ad investire nella società di via Torrebella.

Il nome è ovviamente segreto e all’assemblea dei soci proprio il patron biancorosso si presenterà con questo mister X pronto a sostenere il Bari. Infatti entro il fine settimana dovranno essere versati almeno 5 milioni per permettere al Bari di continuare la sua attività e scongiurare il secondo crack finanziario.

Il Bari deve ripianare le perdite, tagliare il capitale sociale e ricostituirlo fino a raggiungere il minimo indicato dalla legge. Non è tutto: entro fino giugno, Giancaspro deve anche pagare stipendi e contributi e soprattutto iscriversi al prossimo campionato presentando la fideiussione in Lega. In aggiunta vi sono anche le bollette dell’acquedotto pugliese da pagare a rate entro dicembre 2018. Attorno a questa figura vi è speranza, più che fiducia, ma anche scetticismo per le sorti di una squadra che è nel cuore di tutti i tifosi baresi.

Baroni nuovo allenatore

Con Grosso ormai diretto all’Hellas Verona, il Bari è a caccia del nuovo allenatore per la prossima stagione. Stando a indiscrezioni del TGR sarebbe stato trovato l’accordo con Baroni, ex allenatore del Benevento, esonerato a metà stagione. Gli stregoni sono retrocessi in B e hanno visto De Zerbi accasarsi al Sassuolo, dunque bisogna capire quanto i campani saranno ben disposti a lasciar andare l’allenatore della promozione in A, ancora sotto contratto.

Sempre TGR afferma che bisognerà attendere settimana prossima per l’ufficialità in quanto Baroni verrà presentato nell’assemblea dei soci. Sembrerebbe tutto fatto dunque per il futuro della panchina biancorossa.

Ciò che preoccupa invece è il mercato. Attualmente il Bari è in assoluto stand by in attesa di capire il futuro, ma la società si ritrova una rosa da rifondare, nuovi talenti di qualità da inserire per tentare quel salto di categoria che adesso manca da quasi 10 anni.