Bari-Trapani 3-0, Cronaca e Commento (Serie B 2016-17)

Bari-Trapani 3-0. Ecco la cronaca ed il commento della gara, valevole per la 10a giornata della Serie B 2016-17.

E’ terminata con un sonoro 3-0 la gara al San Nicola tra Bari e Trapani, valevole per la decima giornata del campionato di Serie B. Ottima prestazione dei biancorossi che hanno sepolto un Trapani spento ed impacciato che staziona ormai da diverse giornate in ultima posizione.

Il match si è sbloccato al 9′ quando Monachello dal limite dell’aria ha indovinato l’angoletto alla destra di Farelli, che partendo in ritardo tocca la palla ma non impedisce il gol.
I granata hanno provato a reagire e sono andati vicini al pareggio prima con Citro su azione e poi con Petkovic che su punizione ha centrato la traversa.

Nel secondo tempo gli ospiti hanno provato a spingere concentrandosi sul possesso palla ma in avanti sono mancate le idee ed è stato il Bari, dopo un paio di occasioni, a trovare la via della rete con Ivan. Ottima conclusione che ha lasciato sul posto Farelli. I granata hanno sbandato e dopo pochi minuti hanno subito anche la terza rete ad opera di Monachello che ha spento qualsiasi speranza in una rimonta. La gara è terminata senza altre emozioni degne di nota.

Adesso è notte fonda per il Trapani, ultimo in classifica e a -3 dalle penultime Avellino e Ternana.

Queste le dichiarazioni di Cosmi a fine gara:

“Mi sto veramente ammalando, non perdendo fiducia. So quanto soffre la gente di Trapani, non è possibile vedere certe prestazioni. Adesso tutti devono assumersi la propria responsabilità. E’ facile dire che la colpa è dell’allenatore. Lo è, ma non è solo mia. E’ finito il momento in cui uno dice di prendersi tutte le responsabilità. Le responsabilità dobbiamo prenderle tutti. Da martedì non è che voglio vedere un’altra squadra, voglio vedere altri uomini andare in campo, perchè oggi c’è andato un tentativo di squadra, un’accozzaglia di giocatori che non mette niente rispetto a quello che deve mettere una normale squadra di calcio”.