Baselli al Milan? Marino: "C'è solo un accordo morale"

Daniele Baselli al Milan? Sì, no, forse. Nelle ultime ore di mercato si è parlato con insistenza di un ipotetico passaggio in rossonero del giovane centrocampista. Impossibile concludere a gennaio, più credibile poterlo fare a giugno, ma la strada verso Milanello, o se preferite verso Bergamo, dipende dai punti di vista, sembra decisamente in salita. A confermalo è il Direttore Generale dell’AtalantaPierpaolo Marino, a margine della conferenza stampa di presentazione di Emanuelson: “Diversi club ci hanno chiesto Baselli, ma con forme d’acquisto inaccettabili, come accaduto con l’Inter. In questo senso ho apprezzato molto le parole di Galliani che ha voluto intavolare un discorso per giugno, ma voglio smentire ogni forma di accordo. Il Milan voleva riservarsi una sorta di prelazione sul giocatore, ma di fatto, è una prelazione morale, che non preclude trattative con altri club. Non c’è nessun accordo tra Atalanta e Milan per Baselli”.

Questo è stato un mercato particolare, fatto di tante idee e pochi soldi – prosegue Marino -. Il fatto che club come Inter e Milan arrivino all’ultimo giorno di mercato per cercare giocatori da inserire in zone nevralgiche del campo è un fenomeno da fare rientrare in un contesto non positivo. Non voglio criticare nessuno, ma da società così mi aspetto un atteggiamento diverso. Noi ci siamo mossi in grande anticipo per fare fruttare al meglio gli investimenti fatti e non buttare via la mensilità di gennaio”.

Leggi anche: