BATE Borisov-Roma 3-2, Garcia: “Meritavamo il pareggio”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Deluso e anche stizzito il tecnico giallorosso Rudi Garcia dopo BATE Borisov-Roma, gara finita con il punteggio di 3-2 per i padroni di casa. Il francese si è concentrato sulla prestazione dei suoi ma soprattutto sull’atteggiamento messo in campo nella gara contro i bielorussi. Garcia commenta così a Mediaset: “Oggi non eravamo aggressivi. Abbiamo sbagliato il primo tempo, probabilmente ci mancava l’equilibrio e abbiamo preso tutti i goal dalla stessa fascia. Torosidis, poi, ha riequilibrato; nel secondo tempo abbiamo giocato ma poi abbiamo pagato mancanza di cinismo e loro hanno anche avuto fortuna. Nei primi cinque minuti abbiamo avuto palle goal ma sul primo contropiede siamo stati puniti”.

Garcia non fa drammi: “C’è da dire che abbiamo fatto di tutto per fare punti, meritavamo un punto ma non di vincere. E siamo a due lunghezze dal secondo posto, l’obiettivo principale”.

La critica che muove alla sua squadra è questa: “”La squadra si è disunita e nel secondo tempo abbiamo messo un po’ le cose a posto. Abbiamo pagato caro sui 3 tiri del BATE, potevamo pareggiare ma vincere era difficile, a quel punto. Per quaranta minuti abbiamo giocato male. Io, per parte mia, ho pensato di schierare la migliore formazione possibile, abbiamo mancato di equilibri”.

Testa (europea) già al Leverkusen: “La squadra ha reagito e mentalmente c’è, per fortuna rimangono 4 giornate ma servirà fare risultato con il Bayer”.

Leggi anche –> Gli highlights della disfatta bielorussa

Leggi anche –> Il Barça, nell’altra gara, rimonta il Leverkusen