Benzema Arrestato, ha ammesso il Ricatto a Valbuena

E’ una situazione che si fa sempre più intrigata quella legata all’arresto di Benzema. L’attaccante del Real Madrid e della Nazionale Francese infatti avrebbe ammesso dinanzi ai giudici di aver ricattato il compagno di squadra Valbuena. Un colpo di scena non previsto che cambia le carte in tavola e che rende sempre più incredibile questa storia.

BENZEMA ARRESTATO A PARIGI

Benzema ieri era stato fermato e arrestato a Parigi e questa mattina, come anticipato dall’agenzia AFP il giocatore sarebbe comparso dinanzi ai giudici per renderli edotti della sua posizione in merito a una vicenda che sta facendo parlare tutto il mondo. E così l’attaccante sarebbe andato all’offensiva ammettendo il suo coinvolgimento nel video-ricatto che ha visto finire già dietro le sbarre il giocatore ex Lazio Cissè.

COSA RISCHIA BENZEMA ARRESTATO?

Benzema arrestato e processato ora rischia grosso. La legge penale francese per i casi di estorsione, come quello in oggetto che ha visto l’attaccante chiedere circa 150mila euro a Valbuena per non diffondere un video intimo girato con la moglie, prevede il carcere fino a cinque anni. Naturalmente ora dovrà essere un equo processo a decidere le sorti di Benzema che spera con la confessione di poter abbassare un attimo la soglia della punizione che gli stroncherebbe definitivamente anche la carriera calcistica.

Leggi anche: