Benzema Arrestato, per Video-Ricatto a Valbuena

E’ stato arrestato questa mattina l’attaccante del Real Madrid, Karim Benzema per il suo coinvolgimento nella vicenda del ricatto sui video a luci rossi girati da Valbuena, suo compagno di Nazionale. L’attaccante delle “Merengues” e della nazionale transalpina, Karim Benzema, secondo le prime ricostruzione della vicenda, da questa mattina è in stato di fermo, in quanto accusato di essere coinvolto nella vicenda del ricatto sui video a luci rosse ai danni del compagno Mathieu Valbuena.

BENZEMA ARRESTATO: LA STORIA DEL RICATTO

Il calciatore è in questo momento infortunato, dopo aver rimediato un’ infortunio muscolare al bicipite della coscia sinistra, nell’amichevole vinta dalla Francia per 4-0 contro l’Armenia. Non ha preso infatti parte alla vittoria dei suoi compagni nel match di ieri contro il Psg. Lo scorso 13 ottobre, era stato fermato con lo stesso capo di accusa l’ex giocatore della LazioDjibril Cissé L’ex attaccante biancoceleste , insieme ad altre tre persone, era rimasto per delle ore in stato di fermo dopo aver tentato di estorcere del denaro al centrocampista del Lione Valbuena. Cissé dopo poche ore era già stato rilasciato in quanto“avrebbe agito in buona fede”. Gli altri tre invece, avrebbero chiesto dei soldi a Valbuena, dicendo al calciatore di possedere un video a luci rosse, che lui avrebbe girato con la sua compagna. La vicenda si fa sempre più misteriosa, di sicuro nello spogliatoio della Francia ai prossimi Europei, ne vedremo delle belle.

Leggi anche: