Berlusconi contro Inzaghi: "Visioni diverse, ne parleremo"

“Con Inzaghi abbiamo visioni diverse, ne parleremo “. Sono queste le parole più importanti dette da colui che è tra i due uomini più vincenti del calcio mondiale cioè il presidente del Milan Silvio Berlusconi, a Saronno a margine della tappa per il tour elettorale. Il patron dei rossoneri ha mosso alcune critiche all’allenatore rossonero Filippo Inzaghi, sebbene ne abbia riconosciuto anche i pregi: “Il nostro mister ha uno splendido rapporto con la squadra è questo è sicuramente un fatto positivo del quale gli va dato atto”.

Dopo avergli tessuto le lodi, a dir la verità più per questioni caratteriali che tecniche, il più importante uomo di Arcore passa come detto in precedenza a muovere alcune critiche all’attuale tecnico del Milan:“Quest’anno io e Inzaghi diverse volte abbiamo avuto divergenza di opinioni dal punto di vista tecnico” ; queste parole sanciscono  con certezza che Inzaghi il prossimo anno non sarà più il tecnico del Diavolo?“Nulla è scontato, dobbiamo parlare per vedere se i punti in comune superano le divergenze”.

Infine Berlusconi dopo aver ricevuto da alcuni tifosi una penna in dono, chiude con una battuta: “Con questa penna posso scrivere la formazione”. 

Leggi anche