La sconfitta contro il Verona ha scatenato, com’era prevedibile, l’ira dei tifosi rossoneri, ormai stanchi di vedere in campo un Milan mediocre e senza cattiveria. Il culmine si è raggiunto poco dopo il fischio finale, con la pagina Facebook di Silvio Berlusconi bersagliata di insulti.

Le critiche mosse al Presidente sono di ogni genere: dalla scelta dell’allenatore a quella dei giocatori. La richiesta fatta a gran voce dalla maggior parte di loro è solo una: vendere la società per il bene del Milan. Gli insulti, naturalmente, non sono comparsi direttamente sulla pagina di Berlusconi, ma solo sotto forma di commenti ad un post del cavaliere.

Ennesimo segno questo di una pazienza che non esiste più da parte dei tifosi del diavolo, già sfiduciati dopo l’ennesimo cambio in panchina e le voci contrastanti della cessione ai cinesi, della quale si dovrebbero avere novità a brevissimo.

LEGGI ANCHE:

Milan, la ”fatal Verona” è solo l’ultimo dei passi falsi contro le piccole

Verona-Milan 2-1, Brocchi: “Squadra disunita, passo indietro”