Berlusconi vende il Milan: Taechaubol conferma l'offerta

Il Milan è in difficoltà, non solo da un punto di vista tecnico considerando i pessimi risultati raccolti nell’ultimo anno e mezzo che vedono i colori rossoneri perdere di appeal a livello mondiale, ma anche per ciò che riguarda un dato puramente economico. La dirigenza ha chiuso le casse per investimenti di primo livello e dunque dopo gli addii amari di Thiago Silva e Ibrahimovic sarà davvero difficilissimo vedere in rossonero altri campioni in tempi stretti.

Dunque la famiglia Berlusconi, come da tempo ormai noto, sta pensando di cedere la squadra meneghina. Dalla Thailandia rimbalza una voce davvero interessante: Bee Taechaubol ha confermato ai microfoni di BangkokPost.com di aver presentato l’offerta alla dirigenza del Milan di un miliardo di euro per così prendere in mano in futuro l’intero pacchetto.

Avviati i contatti già da tempo, addirittura Taechaubol fa trasparire un certo ottimismo circa il buon esito dell’affare. Sembra che per la fine del mese di febbraio potrebbe essere concluso l’accordo col Milan che passerebbe nelle mani (seppur non in modo totale, al momento) dei thailandesi pronti ad immettere nuovi fondi nelle casse rossonere.

Leggi anche: