Sembra ormai arrivato alle battute finali il tormentone sulla cessione del Milan. Stavolta è lo stesso Presidente Silvio Berlusconi a sbilanciarsi. Andiamo a vedere le sue parole, riportate dal sito Milan News.

“Voglio vendere ma fare anche in modo che finisca in mani stabili e sicure”. Queste le parole dello storico Presidente rossonero, secondo fonti vicinissime a lui. Quindi, vendere si, ma solo a chi potrà garantire un futuro solido finanziariamente e ricco di trofei alla sua squadra:“Se vendo quote del Milan e’ solo per far si’ che continui la sua storia gloriosa”.

Berlusconi non scende nel dettaglio, ma sembra davvero ad un passo l’accordo per la cessione ad una cordata cinese, che nei giorni scorsi aveva offerto una cifra molto vicina ai 700 milioni per le quote di maggioranza del club. La cordata, lo ricordiamo, è capeggiata dall’ italo-americano Sal Galatioto, uno degli uomini più influenti nel mondo dello sport USA.

Nel caso in cui la trattativa dovesse concretizzarsi, Berlusconi potrebbe restare presidente onorario, come accaduto per Massimo Moratti al subentrare di Thoir.

LEGGI ANCHE:

Milan: le mancanze in campo che condannano una stagione

Video Milan-Carpi: Gol Highlights e Sintesi