Parole che fanno riflettere quelle pronunciate nella serata da Silvio Berlusconi, che ha postato un video sui suoi canali social per ringraziare i tifosi e puntualizzare che ha intenzione di vendere preferibilmente ad italiani.

Il Presidente soffre nel vedere la sua squadra andare così male. In 30 anni ha investito 1 mld di euro:

“Un saluto affettuoso ai tifosi del Milan. Io, come tutti voi, ho il Milan nel cuore e soffro quando va male. Forse un po’ più di voi, perché per farlo grande ho investito pi di un miliardo di euro. Solo nell’ultimo anno, ben 152 milioni. Eppure converrete con me, che non abbiamo mai visto il Milan giocare così male come quest’anno”.

Difende poi Cristian Brocchi, catapultato sulla panchina rossonera da un giorno all’altro. Dal 21 maggio in poi si vedrà il da farsi:

“Avevamo in casa Brocchi, ottimo allenatore della nostra Primavera. Gli ho chiesto un atto di coraggio e lui mi ha detto di si. È una persona seria, conosce bene lo stile Milan, fin da quando giocava nei nostri pulcini. Ha avuto poco tempo per intervenire sui giocatori e per provare i nuovi schemi di gioco. siamo stati anche sfortunati nelle ultime partite. Lasciamo lavorare Brocchi in serenità fino al 21 maggio, poi decideremo il da farsi”.

Risponde poi a coloro i quali gli hanno chiesto con insistenza di vendere. Il Presidente dice che ci sta provando da un anno, ma anche che vorrebbe vendere preferibilmente ad italiani:

“Infine, a chi mi dice che bisogna vendere, rispondo: ci sto provando da un anno, ma vorrei lasciare il Milan in buone mani e che gli garantiscano un futuro da protagonista. Preferibilmente in mani italiane”.

LEGGI ANCHE:

Milan, Niente cessione senza informazioni

Milan, Perchè non scegliere Nolito?