Bilancio Inter 2014: perdite per 140milioni di euro

VOTA QUESTA NOTIZIA

Bilancio Inter 2014: perdite per 140 milioni di euro . Questo il terrificante dato che esce dai quadri finanziari nerazzurri, che illustrano una situazione un po’ nota a tutti. I conti, infatti, dicono che il bilancio 2014-15 di Fc Internazionale registra una perdita di 74 milioni. E, dopo il finanziamento da Goldman Sachs, pari a 230 milioni di euro, il passivo consolidato al 30 giugno 2015 è di 140,4 milioni, in netto peggioramento rispetto al -102,4 dell’anno prima.

Queste le note integrative al bilancio: “Tali componenti, nella metodologia di valutazione delle partecipazioni con il metodo del patrimonio netto, non vengono considerate in quanto non realizzate. Conseguentemente il bilancio consolidato al 30 giugno 2015 presenta un deficit patrimoniale di 137,2 milioni e una perdita consolidata di 140,4 milioni”.

Va da sé, a questo punto, una cosa fondamentale: l’Inter dovrà assolutamente qualificarsi per la prossima Champions League 2016-17 per ripianare gran parte di questi debiti. Senza un piazzamento utile al raggiungimento di questo traguardo, dunque, la situazione potrebbe diventare più che nera. Bilancio Inter 2014: perdite per 140 milioni di euro .

Leggi anche –> Il web si scatena sulla coreografia di domenica sera

Leggi anche –> Il pari a reti bianche con la Juve