Bologna-Avellino, Rossi: “Non farò turnover”

A poco più di 24 ore dal calcio d’inizio di Bologna-Avellino, secondo round di questa semifinale play-off, è intervenuto nella consueta conferenza stampa di vigilia l’allenatore dei padroni di casa Delio Rossi, che ha presentato così il match in programma alle 18.30: “La marcia di avvicinamento alla sfida è andata bene, ho buone sensazioni, ma solo il campo potrà regalarci il verdetto finale. Non siamo nella situazione di fare turnover, – precisa l’ex tecnico di Lazio e Fiorentina – perchè noi ragioniamo una partita alla volta e, soprattutto, domani giochiamo un turno eliminatorio, quindi non vale questo ragionamento. Domani è la partita, perchè per avere un’altra partita, io domani devo vincere e andare in finale. L’unica cosa che analizzerò – aggiunge – è sicuramente la stanchezza e la condizione di ogni singolo giocatore, perchè sicuramente un paio sono più stanchi e potrebbero riposare. L’Avellino? Loro verranno a giocare alla morte, non hanno nulla da perdere, hanno un solo risultato e si giocheranno il tutto per tutto, perchè possono soltanto vincere con due gol di scarto.”

I tifosi rossoblù riempiranno il “Dall’Ara” nel pomeriggio di domani, per provare a spingere l’undici felsineo verso la promozione in Serie A: “Sono contento che i biglietti siano stati venduti in pochi giorni e che lo stadio sarà pieno. Ci tengo a ringraziare i 300 giunti fino ad Avellino, ma allo stesso tempo voglio che domani tutti i 15.000 ci aiutino a portare a casa il risultato, Voglio regalare loro una grande gioia, – conclude – perchè se la meritano e tutti noi vogliamo raggiungere questo obiettivo.”

Leggi anche –> Bologna-Avellino, Rastelli: “Serve l’impresa”