Bologna, Giaccherini: "Alla Juve se sgarri…"

“Alla Juve puoi solo vincere”, queste le parole proferite da Emanuele Giaccherini in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, durante la quale ha parlato della sua esperienza in bianconero e della sua scelta di ritornare in Italia, al Bologna, dopo due stagioni al Sunderland.

Nell’animo del centrocampista è ancora vivo il ricordo dell’avventura a Torino: “Appena si entra a Vinovo si ha da subito la sensazione che non si può assolutamente sbagliare: ci sono delle regole e ogni anno l’obiettivo rimane quello di vincere e anche se hai vinto devi rivincere. Si azzera tutto, c’è questa mentalità. Se sgarri sei fuori. Io per fortuna ho fatto lo step, ero arrivato con tanti malumori e invece quanto sono andato via molti erano dispiaciuti”.

Questo anche grazie ad Antonio Conte che lo stimava molto e certamente il fatto che il suo ex mister è ct della Nazionale può avere influito sulla sua scelta di ritornare in Serie A, per cercare in futuro di vestire nuovamente la maglia azzurra. Il giocatore, però, sa che per farlo deve prima fare bene in campionato, ed è questo il motivo per cui ha scelto la compagine emiliana, una squadra che gli può dare la possibilità di giocare con continuità.

Leggi anche –> Juventus-Chievo, Allegri: “Basta chiacchiere, dobbiamo vincere”

Leggi anche –> Juventus, Dybala: “Voglio fare esultare lo Stadium”