Il doppio giallo di Diawara ha evitato una brutta serata ai rossoneri che, anche stasera, non ha mostrato un’intensità non all’altezza di una squadra di alto profilo.

Come il Frosinone la settimana scorsa, anche il Bologna questa sera ha avuto un atteggiamento molto propositivo a inizio partita: infatti, i ragazzi di mister Donadoni non avevano nulla da perdere e hanno provato a schiacciare un Milan che usciva abbastanza a fatica dalla sua trequarti. Ovviamente l’espulsione molto ingenua, soprattutto per il primo cartellino giallo, di Diawara ha costretto i padroni di casa a cambiare totalmente atteggiamento e i rossoneri hanno potuto prendere in mano il pallino del gioco, schiacciando gli avversari e portandosi in vantaggio grazie al calcio di rigore procuratosi da Luiz Adriano e trasformato da Bacca.

Anche con il passare dei minuti il Bologna non prende coraggio e continua a giocare una partita molto attenta e il Milan, forse a causa degli scarsi stimoli che l’avversaria propone, si adagia ancora di più sui suoi ritmi non altissimi e non aggredisce la partita con la cattiveria giusta per chiuderla.

Il Bologna ha due sole folate: quella di metà secondo tempo durante la quale Gastardello colpisce di testa un pallone che sfiora il palo alla destra di Donnarumma, mentre la seconda è quella di fine partita in cui i rossoblu provano a chiudere in bellezza questa stagione davanti al proprio pubblico ma non trovano altro che un gol viziato da fuorigioco di Masina.

Per quanto riguarda le prestazioni dei singoli, una menzione va fatto per Luiz Adriano che si è dato tanto da fare ma che non è stato abbastanza cinico nel concretizzare come un attaccante dovrebbe fare. Buona prova anche per Bertolacci che dal suo ingresso in campo ha dato una mano a Montolivo nel gestire il tanto possesso palla che il Bologna concedeva al Milan.

Leggi anche:

Le pagelle di Bologna-Milan

Bologna-Milan, il gol di Bacca su rigore (Video)