Dopo le minacce ad Adriano Galliani, i tifosi del Bologna non si sono risparmiati durante la partita di ieri, prendendo di mira anche Mario Balotelli, ieri in panchina a causa di un’influenza.

Gli insulti all’attaccante rossonero sono arrivati subito dopo l’annullamento del gol ai felsinei, realizzato da Masina e (giustamente) non convalidato dall’arbitro per un chiarissimo fuorigioco. La segnalazione del guardalinee è arrivata con qualche secondo di ritardo, illudendo così i tifosi casalinghi di un gol che avrebbe potuto regalare il pareggio e dare una possibilità ai rossoblu di vincere la partita negli ultimi minuti.

Insieme a Balotelli, che in quel momento si stava scaldando a bordo campo, ad essere presa di mira è stata l’intera panchina rossonera. Insomma, una partita, come si è visto anche in campo (un espulso ed 8 ammoniti), decisamente tesa, nonostante la mancanza di motivazioni da parte della squadra di casa, ormai salva, ma che ci teneva comunque a fare bella figura nell’ultima partita casalinga della stagione 2015/2016.

LEGGI ANCHE:

Bologna-Milan, Galliani minacciato dai tifosi di casa