Bonaventura-Milan, stagione 2014-15 da incorniciare per "Jack"

Il Milan ha trovato in Giacomo “Jack” Bonaventura la nota più dolce e positiva in un’annata amara e avara di gioie. L’ex centrocampista dell’Atalanta è stato autore di una stagione da incorniciare, piazzandosi di diritto in cima alla lista dei migliori giocatori rossoneri del campionato 2014/15. Le splendide prestazioni del numero 28 rossonero hanno lasciato intendere che la scelta di puntare sull’ex Atalanta, giunto all’ultima giornata utile di calciomercato, sia stata la migliore intuizione estiva di Adriano Galliani.

Qualche giorno fa Giocondo Martorelli, agente di Bonaventura, ha inoltre confermato che il suo assistito è legato tantissimo al Milan: “Il campionato personale di Giacomo è stato positivo. La cosa più importante che ha dimostrato a parte la situazione tecnica è la personalità. Con Galliani abbiamo deciso di fare un contratto molto lungo, vogliamo rimanere”. L’auspicio evidentemente è che l’operazione “Jack” possa essere un solido tassello dal quale ripartire, nonché un esempio per le prossime manovre del Milan: nazionalità italiana, prezzo inferiore ai 10 milioni di euro, reduce da almeno un’esperienza in Serie A.

Insomma promosso a pieni voti il caro buon vecchio “Jack”, perno fondamentale del Milan che verrà a prescindere dalla scelta del futuro allenatore. Sempre più nel segno di Bonaventura quindi, l’uomo giusto dal quale ripartire, modello da seguire, esempio di abnegazione e attaccamento ad una maglia che, sebbene indossi da appena un anno, sente cucita addosso.

Leggi anche: