Boninsegna sul mancato scambio Guarin-Vucinic: "Sarebbe stato uno sbaglio per l'Inter"

 Dopo la conferma che la trattativa Guarin-Vucinic era saltata, ribadita  nel tardo pomeriggio dal comunicato ufficiale dell’Inter, che chiudeva così un affare che sembrava fino a pochi minuti prima essere in dirittura d’arrivo, non sono pochi colo che, tra sportivi e uomini di televisione, hanno voluto dire la loro sul mancato scambio. Tra questi c’è Roberto Boninsegna che, già prima che questo scambio saltasse si era mostrato alquanto scettico e aveva affermato: “Solo il tempo potrà stabilire chi trarrà più vantaggi tra Juve e Inter, tuttavia, personalmente, è uno scambio che non avrei fatto […] Senza nulla togliere alle qualità di Vucinic, anche se fatico a capireperché la Juve lo dia via, non mi sarei mai privato di Guarin che giudico elemento importantissimo. Il montenegrino ha talento ed esperienza, ma non colma alcuna lacuna: è una seconda punta, ci sono già Alvarez e Kovacic”.

Oggi, intervistato da Tuttomercatoweb, rincara la dose: “Se l’affare fosse andato in porto sarebbe stata una pazzia. Io mi sono ritrovato in una situazione simile, ma ai tempi non potevo rifiutare, fui costretto ad andare alla Juve anche se poi ho vissuto 3 anni splendidi. Ma per me, interista vero, fu una sconfitta perché mi ritenevo una bandiera inamovibile”.

Boninsegna Inter

L’ex giocatore di Inter e Juventus ha, inoltre, affermato che se lo scambio fosse avvenuto “La Juventus si sistemava il centrocampo. Dando via Pogba, che credo a Giugno andrà al Paris Saint Germain, si sistemava in anticipo”, mentre l’Inter avrebbe “dato via un titolare per prendere un giocatore che per quanto bravo non so quanto possa servire all’Inter. Mazzarri gioca con una punta e adesso torna pure Milito: dove lo metti Vucinic? Sono contento che Thohir abbia bloccato tutto, si sarebbe commessa una grossa sciocchezza”.

Infine, in merito allo strappo che sembra difficile da ricucire, tra il centrocampista colombiano che oggi non si è presentato alla Pinetina e la Società nerazzurra, chiaro il parere di Boninsegna: “Guarin ha un contratto e lo deve rispettare. Devono finirla questi giocatori e i loro procuratori con questa storia”.

Leggi anche -> Saltato lo scambio Guarin-Vucinic: il Comunicato dell’Inter

Leggi anche -> Calciomercato Inter, Contatti con il Napoli per Guarin