Borussia-Juventus 1-1, Lichtsteiner: "Volevo vincere"

Stephan Lichsteiner, dopo aver superato il problema cardiaco accusato nell’intervallo di Juventus-Chievo, è tornato a giocare 90 minuti, segnando anche il gol del pari, che proietta i bianconeri alla qualificazione agli ottavi di finale. Queste le sue dichiarazioni ai cronisti di Premium Sport, al termine del match: “No, non sognavo un rientro così: volevo vincere. E’ un buon punto visto com’è andata la partita ed essendo rimasti in dieci. Mi ha fatto piacere tornare in campo, soprattutto dare una mano alla squadra con un gol. Ma è normale per un calciatore mettersi a disposizione.”

Le sue dichiarazioni sul suo recupero in tempi veloci: “Sono contento del mio rientro, Avevo solo due allenamenti nelle gambe, rientrare in campo subito a pieno ritmo non era facile. Il momento è delicato dopo qualche difficoltà che abbiamo avuto nel creare gioco: non potevo tirarmi indietro. Spero di continuare così“.

Poco cattivi in fase offensiva? “Sì, a volte è così. Abbiamo sbagliato anche molto in precedenza, anche nelle altre gare. A volte ci manca pericolosità, ma non solo per colpa di mediana e attacco. Anche noi dobbiamo portare più palloni in avanti”.

Leggi anche