Boxing Day Premier League: Significato e Perché si chiama così

Oggi, 26 dicembre 2016, si gioca il tradizionale Boxing Day in Premier League. Ecco alcune info sul suo significato e sul perché si chiama così.

Il 26 dicembre è tradizionalmente il “Boxing Day” di Premier League, cioè quella tradizione che fa scendere, da oltre un secolo e mezzo, tutte le squadre del massimo campionato inglese. Andiamo a vedere alcune informazioni sul suo significato e sul perche si chiama così.

Boxing Day, il significato: perché si chiama così?

Il Boxing Day deriva da box (scatola), riempita nei secoli scorsi di cibo e regali da proprietari terrieri e di fabbriche e donata ai dipendenti insieme ad un giorno libero da trascorrere insieme alla famiglia. Questo per ringraziarli del lavoro avevano svolto durante l’anno.

Il primo Boxing Day si giocò tra lo Sheffield e l’Hallam, i due club inglesi più vecchi al mondo. In quell’occasione, stando a quanto riportato all’epoca, i padroni di casa vinsero per 2-0 con gol di uno dei fondatori del club, Nathaniel Creswick.

Il Boxing Day del 2016 ha in programma, tra le altre, Arsenal-WBA, Leicester-Everton, Manchester Utd-Sunderland, Hull-Manchester City, e, soprattutto, Chelsea-Bournemouth. In quest’ultima Antonio Conte va alla ricerca del 12° successo consecutivo.