Brasile batte la Spagna 3-0, vince la Confederations Cup 2013

E’ una Spagna spenta quella che affronta il Brasile di Neymar nella finale di Confederations Cup. Complice forse il tour de force con l’Italia ai supplementari ed ai rigori che ha ridotto allo stremo le energie degli spagnoli. Il Brasile mette per la quarta volta il trofeo in bacheca, così come la Spagna perde l’occasione di aggiungere alla sua l’unico che le manca.

confederations cup brasile 2013

Onore al Brasile quindi che quasi travolge i campioni del mondo e ferma un’imbattibilità che oramai durava da ben 29 partite ufficiali. Neymar astro nascente del calcio internazionale ha dimostrato con la sua ennesima prodezza di essere degno di indossare la maglia del Barcellona, dove è oramai certo che dopo il talento che ha espresso in questa competizione troverà la sua definitiva consacrazione.

Un’altra certezza è che questo torneo sarà ricordato come quello che è riuscito a mettere di nuovo in corsa Fred, 5 reti, l’attaccante brasiliano ha dimostrato di meritare l’attenzione dei grandi club e che forse la fretta dei club europei di metterlo da parte subito dopo la sua stagione al Lione non era completamente giustificata.

Il rigore sbagliato da Sergio Ramos e l’espulsione di Piquè sono stati stati brutti episodi che hanno fatto solo da cornice ad un quadro ben più amaro, che molto probabilmente sancisce la fine di un ciclo magico. C’è il dubbio che alcuni giocatori spagnoli non abbiano più nulla da dare a questa nazionale che oramai ha già vinto tutto, si vedrà, il mondiale non è poi così lontano.

Leggi anche–Brasile-Spagna (Confederations Cup): Probabili Formazioni ed Ultime News