Buffon annuncia l’addio alla Juventus, Futuro all’estero o in Società?

Il portiere lascia i bianconeri dopo 17 anni, in dubbio la sua destinazione futura

In un’ atmosfera surreale e col volto emozionato,Gigi Buffon annuncia il suo ritiro dal calcio giocato. Sabato giocherà la sua ultima partita con la maglia della Juventus. “Decisione presa con serenità, credo sia il miglior modo per terminare questa splendida avventura“, le sue prime parole. Sul futuro nessuna certezza.

Il suo palmares

9 campionati di serie A vinti , 6 Supercoppe Italiane, 5 Coppe Italia, Campione del mondo nel 2006, vicecampione d’ Europa nel 2012, oltre 600 presenze in serie A e record d’ imbattibilità: sono questi i numeri di Gianluigi Buffon che in conferenza stampa, accompagnato dal presidente Agnelli, annuncia il suo addio alla Juventus. In una atmosfera surreale, Gigi prende la parola dopo il breve intervento del suo presidente-amico. L’ emozione appare evidente quando, dopo aver ripercorso i momenti salienti della sua gloriosa carriera, dichiara che sabato giocherà la sua ultima partita con la maglia bianconera. Decisione presa serenamente tra febbraio e marzo, Buffon sottolinea più volte che la sua scelta è stata coerente e presa al momento giusto.

Cosa farà Buffon?

Ringraziamenti alla società che lo ha portato a diventare uno dei più grandi portieri al mondo, ai compagni di squadra e ai suoi tifosi, Gigi ricorda i  trionfi come il Mondiale 2006 e le delusioni. Ha avuto il tempo e la lucidità di scusarsi ancora una volta con Oliver, l’ arbitro di Real Madrid – Juventus, dal quale fu espulso e contro il quale rilascio’ dichiarazioni pesantissime. Il futuro di Buffon? L’ unica certezza è che sabato sarà la sua ultima partita con la Juve. Non nasconde di aver ricevuto proposte interessanti, ma le valuterà con calma. Non prenderà, invece, in considerazione, proposte da campionati poco competitivi. Ed anche per un ruolo dirigenziale nello staff Juventus c’è tempo, e Gigi non vuole bruciare le tappe. Intanto sabato lo attende una grande festa e un immenso grazie da tutto il mondo dello sport.